Studio legale: Recupero Crediti Milano

Recupero CreditiRECUPERO CREDITI. FASE STRAGIUDIZIALE: LA c.d. MESSA IN MORA.

La cosiddetta fase stragiudiziale in materia di recupero crediti ha come obiettivo quello di concludere, in modo semplice e con tempistiche rapide, particolari situazioni debitorie. Con essa, il creditore esperisce un tentativo di riscossione del credito attraverso strumenti che possiamo definire informali.

Recupero Crediti – Messa in mora. COS’E’?

Attraverso l’invio di una formale lettera di messa in mora (per raccomandata con avviso di ricevimento o posta elettronica certificata), il soggetto titolare di un diritto di credito intima “ufficialmente” alla controparte (debitore) di provvedere – entro un certo termine – all’ adempimento di una determinata prestazione derivante da un contratto/rapporto intercorrente tra gli stessi.

Recupero Crediti – LETTERA DI MESSA IN MORA

La lettera di messa in mora dovrà contenere in primis, una esposizione chiara, analitica e completa dei fatti che vengono posti a fondamento del proprio diritto a richiedere l’adempimento di quella determinata prestazione; l’indicazione puntuale della propria richiesta (ad esempio, nel nostro caso, oggetto della richiesta sarà il pagamento di una determinata somma dovuta); la fissazione di un termine entro e non oltre il quale – in genere 15 giorni salvo casi di eccezionale urgenza – il soggetto destinatario della missiva dovrà provvedere all’adempimento della prestazione.

Infine, nella missiva dovrà essere inserito l’espresso avvertimento che, in caso di mancato riscontro da parte del soggetto “inadempiente” entro quel certo termine, si adiranno le vie legali e si ricorrerà, pertanto, all’Autorità Giudiziaria competente(Decreto ingiuntivo. Il Procedimento).

Per avere maggiori dettagli dall’Avvocato in merito al recupero crediti basta compilare il modulo sottostante dettagliando la questione nel campo “Contenuto”.




Previa lettura informativa, autorizzo il trattamento dei dati personali. Privacy Policy